MARGI VILLA VINCE IL PRIMO PREMIO SEZIONE CINEMA E TEATRO. Il documentario "Napoli è" conquista l'ambito riconoscimento internazionale

12.12.2010 23:31

L’attrice e regista napoletana Margi Villa, con il documentario “Napoli è”, vince il primo premio al concorso riservato alla categoria Giovani, nell’ambito del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”. Solenne cerimonia di premiazione sabato 11 dicembre presso l’Aula Magna della Pontificia Università Urbaniana di Roma (Città del Vaticano), durante la quale sarà conferito il premio come vincitore assoluto ad Enrico Garaci, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità. Fra gli altri, presente il giornalista Rai, di origini napoletane, Franco Di Mare.

Nel suo lavoro, Margi Villa descrive la Napoli che a tutti piacerebbe vedere ogni giorno. Libera dai rifiuti, piena della sua anima, dei suoi sapori, dei suoi odori, dei suoi umori. Il documentario riesce a restituire tutto l’incantesimo di una città unica al mondo, la cui bellezza è un tutt’uno con lo straordinario popolo che la abita.

Nel video, disponibile su You Tube (http://www.youtube.com/watch?v=JUtzirdScuc), le immagini “da cartolina” della metropoli fanno da contrappunto alla testimonianza dell’attore, cabarettista e scrittore Gennaro D’Aria, che guida lo spettatore alla scoperta delle origini del teatro nei vicoli e nei luoghi storici di Napoli.
Il Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”, organizzato da Giovanni Cinque, è una manifestazione a carattere benefico che ogni anno premia personalità che si siano distinte nel loro ambito di lavoro e di studio. Una sezione è riservata ai giovani under 35.

 

—————

Indietro