IL NATALE PER DENUNCIARE LE EMERGENZE IN CAMPANIA: GIOVANI DI AVELLINO REALIZZANO UN PRESEPE CON SACCHETTI DI SPAZZATURA

27.12.2010 12:39

Il Natale è un momento di festa, ma nello stesso tempo sta diventando anche l’occasione per evidenziare i problemi  e i disagi sociali. Una nuova iniziativa è stata promossa in Campania. Un presepe addobbato con i sacchetti dell’immondizia, con cerotti e presidi sanitari campeggia da qualche giorno nell'ingresso dell'episcopio di Sant'Angelo dei Lombardi, in provincia di Avelino. L'iniziativa e' dei giovani della parrocchia ma e' stata sostenuta dal vescovo Franco Alfano perche' ''cosi' si vogliono denunciare le emergenze che affliggono la nostra regione''.

I fedeli che in questi giorni hanno varcato la soglia del palazzo vescovile, come spiega mons. Alfano, ''all'inizio sono sorpresi poi capiscono''. Al centro dell'albero c'e' un grosso punto interrogativo che vuole rappresentare ''l'interrogativo sul futuro che i giovani si stanno ponendo''.

Ai piedi del presepe anche un presepe alternativo, fatto con materiale di scarto con un Gesu' Bambino illuminato ''da un fascio di luce'', aggiunge ancora il vescovo Alfano.

La notizia del presepe alternativo ha gia' il fatto il giro dell'Irpinia ma ai giovani, come spiegano all'episcopio dell'arcidiocesi di Sant'Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia ''non e' giunta alcuna risposta''.

Nei giorni scorsi, anche ad Ercolano in provincia di Napoli, la scuola media ‘De Gregorio-Iovino’ ha realizzato un presepe con materiali di riciclo, raggruppando sacchetti neri di immondizia persino nella grotta, oltre oltre ad aver utilizzato lattine di birra, buste di latte consumate e avanzi di pasta, per ricreare il contorno all’ambiente abitato dai pastori, inoltre, non mancano neanche ritagli di giornale con le foto del premier, di Gianfranco Fini e dell’ex capo della Protezione Civile Guido Bertolaso. Mentre il secondo circolo didattico ‘F.Giampaglia’ ha realizzato un Gesù bambino con un bambolotto fasciato da ritagli di stampa estera e circondato da rifiuti.

 

—————

Indietro